martedì 1 settembre 2009

Patrizia Rovati


Ho creato questo blog per avere uno spazio, un posto dove poter dire la mia sul mio mestiere, che è anche una delle mie passioni più grandi.


Io sono un formatore e mi occupo di curare tutto il progetto dei vari corsi che propongo. Dall’esigenza del cliente, alla stesura e alla gestione stessa del progetto. I miei corsi non sono rivolti solo alle aziende, ma anche ad individui singoli, per esempio coloro che aspirano a diventare formatori. Inoltre collaboro con Pnl meta (dedicherò un post a parte per parlare di questa esperienza, perché è attraverso l’istituto di Pnl di Milano che ho iniziato la mia carriera da formatore).
Sono anche coaching individuale e ne parlerò nel dettaglio appena possibile. Adesso mi sembrano tantissime le cose di cui vorrei parlare, ma vorrei farlo in un modo organizzato.
Il mio metodo di fare formazione è innovativo, si basa per esempio sull’uso dell’umorismo, della creatività e del teatro, e per seguire questo spirito di avanguardia che inizio oggi con questo blog. Mi sembra un ottimo nuovo modo di comunicare con più persone in modo autentico ed immediato, proprio com’è il mio carattere. Ho voglia di avere un luogo dove confrontarmi con tutte le opinioni, dove interagire, condividere e ricevere feedback. E, esattamente come i miei corsi, è rivolto a tutti, aziende, formatori, clienti, corsisti e…curiosi.


Per questa esperienza ho deciso di utilizzare un blog editor, cioè una persona competente nell’ambito della comunicazione scritta. Questa scelta è dettata da più motivi: intanto non sono molto brava a scrivere e credo fortemente che sia importante valorizzare le competenze specifiche. Soprattutto questa scelta è strettamente legata alla mia idea di formazione, che implica essere in grado di sfruttare e valorizzare le competenze di ognuno.


Non mi resta, come è il mio carattere, che buttarmi con entusiasmo in questa nuova esperienza. Spero che faremo almeno un pezzo di strada insieme!

25 commenti:

  1. Grande Patti !!!
    al solito....sempre in movimento e alla ricerca di novità !! ecco qui la prima frequantatrice assidua del tuo blog ! ti mando...anzi vi mando un in bocca al lupo e un abbraccio gigante !

    RispondiElimina
  2. che bello il primo commento, è un'emozione! grazie lorena!!!

    RispondiElimina
  3. patrizia rovati2 settembre 2009 11:06

    Ciao a tutti. Grazie dei primi commenti un sorriso
    patti

    RispondiElimina
  4. pattiiiiiiii! incredibile ti stavo pensando... devo fare un lavoro afflitto da sindrome da foglio bianco , anzi bianchissimo
    tutto perchè sono il solito p...a che non sta mai zitto. sono tornato dall'anno di pnl in azienda e ho detto"interessantissimo, mandateci qualcun altro" risposta: "benissimo, presentaci in mezza g la pnl"
    giuro non so da dove cominciare, ho anche comprato un quintale di libri ma non mi viene niente, devo fare una mezza g pratica...
    se riesci a farti viva diventi la mia ultima ancora di salvataggio...
    un grandissimo bacione e ancora grazie per i tuoi preziosi insegnamenti!
    piero

    RispondiElimina
  5. patrizia rovati2 settembre 2009 14:05

    Ciao piero!!! ti dò qualche idea.
    Puoi partire dalla soggetività del'esperienza. facendo poi esercizio in plenaria. Dove possono osservare questo. Poi puoi presentare i libelli logici e spiegare l'importanza delle convinzioni. Qui richiamo a conoscere noi e gli altri.Poi magari un gioco su questo. Comunque ti mando qualcosa di più preciso su tutto.
    baci
    patti

    RispondiElimina
  6. patti sono proprio imbranata....da tre giorni cerco di scriverti con esiti disastrosi ma adesso ho blindato la figlia diciannovenne e le ho detto .. fammi capire come funziona un blog!!!!
    Sono felice della tua decisione ma sai vero il pericolo che corri???? come all'oracolo, tutti noi, fans estremi della patti, ci rivolgeremo a te per consigli, suggerimenti, problemi, ansie, perplessità, dubbi, certezze ecc.ecc.ecc.
    Quindi, grazie patti
    e a prestissssssimoooooo
    Alessandra

    RispondiElimina
  7. adesso ho capito!!
    mi sono creata un accaunt e quindi non sono più anonima
    Ale

    RispondiElimina
  8. patrizia rovati4 settembre 2009 14:28

    Ciao ale. Felice tu abbia risolto problemi di "imbranatura"!!!
    Sono più o meno qui.
    non risponderò solo io, spero altri rispondano a quesiti, problemi..
    un abbraccio forte
    patti

    RispondiElimina
  9. Brava! Appena ci si vedrà, ti racconterò come possiamo fare delle cose... Ma da quando sei bionda????

    RispondiElimina
  10. patrizia rovati9 settembre 2009 23:08

    da qualche mesei miei capelli hanno assunto questo strano colore che tu, gentile amico, definisci biondo... ho voglia di di vederti
    patti

    RispondiElimina
  11. ciao Patti e ciao a tutti i frequentatori del blog. problema: seguo un gruppo da un anno dove ho lavorato per portare un nuovo modello organizzativo. attraverso una negoziazione di parti condotta da me sono stati scelti i referenti dei settori. tra questi, non è stata scelta una persona che però non accetta in nessun modo di essere fuori dalla riunione settimanale dei referenti di settore e sta mettendo a dura prova il gruppo ancora estremamente fragile. lo incontrerò settimana prossima. qualche suggerimento?

    RispondiElimina
  12. non facile situazione...dare un nuovo ruolo a questa persona? per esempio l'osservatore che darà feed back al gruppo? credo che possa nuocere di più dall'esterno.per ora solo questo,,,sono in giro ma penserò anche ad altro.

    RispondiElimina
  13. per ora ragiono sul suggerimento che mi hai dato.
    grazie

    RispondiElimina
  14. Ciao Patti,
    qui Chiarina, quella che va pazza per i feedback in pubblico!?;)...finalmente ti trovo e trovo il tempo (e le capacità-che mica son tanto "master blogger"..-) di scovarti..
    ..la mia vita prende forme sempre diverse e nel profondo aspetto un po' di sole che mi scaldi, dopo questo lungo inverno...
    Da poco ho partecipato al corso sugli archetipi che mi ha aperto orizzonti di lettura e anche una voragine allo stomaco: ho una gran fame..di formazione...e così mi chiedevo, ci si chiedeva insieme ad un altro paio di giovinazzi, se e quando avevi intenzione di far il tuo corsetto sull'umorismo...che c'è n'è sempre un po' bisogno, va'...
    Aspetto notizie..anche se mi chiedo se dovrò saltar sul tuo blog per leggerle...e mi sa tanto di si...

    A presto,Patti querida...

    k

    RispondiElimina
  15. ciao tesoro!! che bello avere tue news,anche se un poco velate ancora del freddo.
    Sto pensando e meditando per il corso sull'umorismo!
    seuici sul blog e titerrò informata
    un abbraccio dolce chiara

    RispondiElimina
  16. Ciao Patti!!!!!
    che bello rivederti e risentirti almeno in virtuale.....come sei diventata tecnologica. Ti mando un caro saluto virtuale e spero presto di poterti fare un abbraccione e di arruffarti un pò i tuoi capelli ribelli di persona.
    Un bacio
    Claudio

    RispondiElimina
  17. cia claudio!!! bello leggere tue notizie!!!
    spero anch'io di vederti presto
    un abbraccio
    patti

    RispondiElimina
  18. Sandra Giordano29 gennaio 2011 14:06

    Ciao Patti. Mi sto godendo i frutti del seminario sulla creatività che hai condotto a Bologna e al quale sono davvero contenta di avere partecipato. Ho subito messo in pratica le tecniche che ci hai insegnato...anche nel coaching: straordinarie! Mi piacerebbe conoscere il tuo modello di coaching. Perchè non "crei" dei seminari per coach? Un abbraccio e ancora grazie.

    RispondiElimina
  19. Sandra Giordano29 gennaio 2011 19:24

    Complimenti per il blog: ben fatto e originale:))

    RispondiElimina
  20. ciao sandra!
    grazie mille per i complimenti :-)
    spero che continuerai a seguirci

    RispondiElimina
  21. patrizia rovati31 gennaio 2011 10:40

    Grazie sandra…ci farò un pensiero, anzi due.Perchè non ci fai sapere qualche info in più sul tuo mettere in pratica ..?

    RispondiElimina
  22. Sandra Giordano3 febbraio 2011 12:06

    Ciao Patti. Appena tornata dal seminario ho incontrato una persona, account manager presso un'importante compagnia di assicurazioni: aveva una lista di 400 nominativi di potenziali clienti, da lei stessa raccolti, che doveva contattare in breve tempo. Si sentiva confusa e in ansia e le idee pensate fino a quel momento non le piacevano. Allora ho preso un foglio e una penna e abbiamo lavorato con la tecnica della mappa concettuale con libera associazione di idee. Straordinario: in 30 minuti ha trovato le idee che cercava e quando le ha trovate è rimasta basita per qualche secondo con la bocca aperta. Mi guardava come se fossi un'extraterrestre:) Mi ha detto che erano giorni che si tormentava per cercare delle soluzioni ed era felice di potere applicare questa tecnica anche da sola da ora in poi.Penso che questa modalità die splorare lo spazio problema allargandolo nello spazio soluzione fin dall'inizio può essere l'uovo di Colombo per la fase iniziale del coaching perchè aiuta a definire il problema nella sua essenza senza fronzoli. Ho anche notato che la persona man mano che impara cosa significa associare liberamente le parole l'una all'altra senza giudizio, distaccandosi quindi emotivamente dal problema, riesce persino a giocarci! Grande Patrizia!

    RispondiElimina
  23. Grazie sandra.
    Felice del successo, ma ricorda che una “buona” tecnica diventa ottima solo nelle mani di un buon coach! Complimenti!

    Sorrisi

    Patti

    RispondiElimina
  24. Salve,
    vorrei sapere se lei fa anche corsi sia per palare in pubblico che di soluzione dei conflitti in un gruppo di lavoro. Un'amica che ha fatto un corso con lei, mi ha parlato molto bene del suo modo di fare formazione.
    Grazie

    RispondiElimina
  25. Buongiorno Paola,
    si mi occupo anche di corsi di questo tipo. Se vuole mi può scrivere privatamente per ricevere informazioni più dettagliate, all'infirizzo e-mail:
    pattiprogrammazioneattiva@yahoo.com
    Grazie

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...