sabato 14 ottobre 2017

Aperitivo PNL ottobre

Per chi volesse informazioni sulla PNL e sui corsi disponibili ci sarà “Aperitivo + PNL” con Patrizia Rovati.
L’incontro si svolgerà venerdì 20 ottobre dalle 18.30 alle 20.30 presso Hotel Colombo in Corso Buenos Aires n. 3 a Milano.

L’iniziativa è gratuita e su prenotazione, pertanto ti preghiamo di confermare la tua presenza alla segreteria: 051-334805 oppure info@pnlmeta.it / info@iipnl.it.


Se potrai passare a farci un saluto ed eventualmente raccontare la tua esperienza del corso ci farà molto piacere. Se vorrai inoltrare l'invito ai tuoi amici interessati alla PNL, ti ricordiamo il BONUS di 1 seminario a tua scelta per ogni iscritto al 1° PNL su tua segnalazione.

venerdì 13 ottobre 2017

E il pomelo?


«Un pompelmo è un limone che ha avuto un'opportunità e ne ha approfittato» 
Oscar Wilde

...e il pomelo?

venerdì 6 ottobre 2017

Ritrovare la concentrazione

Credo sia capitato a tutti noi di aver bisogno di concentrarsi per un progetto o per lo studio di un libro. A volte, però, la facilità di concentrazione sfugge perché arrivano pensieri ansiogeni o dialoghi interni bloccanti. Ecco un breve esercizio per riacquistare la concentrazione.
1. Immaginate di stringere in mano un frutto…una pera, un kiwi, quello che preferite, basta che sia tenibile in una mano, dunque né angurie né meloni. Concentratevi sui dettagli rappresentando mentalmente la consistenza, il profumo, il peso, il colore ecc.
2. Passate il frutto immaginario da una mano all’altra, immaginando ogni piccola sfumatura.
3. Chiudete gli occhi. Ora afferrate il frutto con la mano destra e ponetelo in modo che vada a toccare la parte posteriore della vostra testa. Togliete le mani e lasciate il frutto in questa posizione. Essendo un frutto magico non potrà cadere.


4. Immaginate che il frutto galleggi in equilibrio dietro la testa. Concentratevi sul vostro corpo e sulla vostra mente, rimanendo ad assaporare lo stato di rilassamento e di concentrazione raggiunti.
5. Sempre con gli occhi chiusi immaginate che il vostro campo visivo si espanda e riesca ad abbracciare tutto ciò che vi circonda. Rimanete ad assaporare questo stato di concentrazione.
6. Ora potete riprendere le vostre attività…provate e fatemi conoscere le vostre esperienze.

venerdì 29 settembre 2017

venerdì 22 settembre 2017

Semafori

Il gioco di oggi si chiama "Semafori" ed è un’attività adatta a gruppi di qualsiasi dimensione. È molto utile per presentare l’idea di un piano d'azione alla fine di un seminario o sessione di formazione. Vediamo come procedere.


Inizialmente è necessario dividere il gruppo in sottogruppi. Successivamente bisogna disegnare un semaforo sulla lavagna a fogli mobili (è possibile anche preparare una slide da proiettare). È bene spiegare come il semaforo rappresenti tre piani d’azione differenti, ovvero quello che i partecipanti dovrebbero smettere di fare (luce rossa), quello che dovrebbero fare di meno (luce arancione) e quello che dovrebbero continuare/cominciare a fare (luce verde).
A questo punto è possibile iniziare a chiedere a tutti i partecipanti di creare il semaforo delle attività del gruppo. Questa fase diventa ancora più interessante se viene elaborata da ogni sottogruppo collettivamente. Per finire si procede raccogliendo tutti i piani di azione elaborati dai vari team e si condividono le prospettive con il gruppo intero.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...